Come Perdere Peso Senza Problemi

Se negli ultimi tempi pensi di aver messo qualche chilo di troppo, non occorre seguire diete drastiche ed estenuanti per perdere peso, bastano semplici norme alimentari che col tempo possono diventare preziose abitudini di vita.

Ecco le dieci regole d’oro per dimagrire in modo sano e corretto e per mantenere un generale stato di benessere.

Attenzione alle calorie
Un buon accorgimento per perdere peso è ridurre la quantità dell’apporto calorico quotidiano.
La quantità di calorie assunta deve essere più bassa della quantità che si brucia ogni giorno.
Per perdere qualche chilo la quantità quotidiana non dovrebbe superare le 2300 calorie.

Riduci zuccheri e grassi

Limita il più possibile zuccheri e grassi e sostituiscili con fibre e carboidrati.
Prediligi una prima colazione a base di fibre e yogurt (magro) o latte (scremato) e se pranzi con un piatto di pasta, ricorda di cenare con della carne magra o del pesce e delle verdure.
In sostanza, se pranzi con un primo, a cena consuma un secondo e viceversa. Se poi la fame si fa sentire fuori orario, mangia un frutto o ortaggi come carote, sedano o un pezzo di peperone.
Bevi almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno e concediti un caffè (niente cappuccini) o del tè.
Evita bibite zuccherate e alcool e ricorda di non saltare i pasti perché questo non incide sulla riduzione di peso e rischia di far aumentare la fame al momento del pasto successivo.

Varietà

Fare la dieta richiede almeno un po’ di fantasia, perciò bandisci l’idea di dover ricorrere esclusivamente a frutta e verdura per nutrirti. Questo atteggiamento, oltre che potenzialmente dannoso per l’organismo, provocherebbe una rapida sensazione di stanchezza e monotonia nei confronti della dieta stessa.
Formaggi, carne o pesce invece possono essere tranquillamente assunti, purché in quantità adeguate. Nulla vieta inoltre di mangiare la pasta, facendo attenzione a condirla con sughi leggeri, preferibilmente vegetariani.
Se, invece, di solito mangi al ristorante, scegli con intelligenza i piatti. Puoi, per esempio, mangiare un’insalata quando gli altri consumano il primo e proseguire con pesce o carne magra. Se preferisci come primo la pasta, ordina come secondo un piatto di verdure lesse o alla griglia.
Per quanto riguarda il vino, limitati ad un solo bicchiere.

Fai la spesa con accortezza

La dieta inizia già al momento della spesa.
Quando fai scivolare il tuo carrello lungo le corsie del supermarket riempilo di prodotti realmente necessari ed evita dolciumi, salumi e prodotti ricchi di grassi.
Se proprio non resisti ad un pezzo di cioccolato o ad un gelato, goditelo senza eccessivi sensi di colpa, ma poi torna alla dieta.

Muoviti

È molto importante muoversi quotidianamente e regolarmente. Iscriviti in palestra e prendi l’abitudine di salire e scendere per le scale invece di ricorrere all’ascensore. Quando puoi cammina, magari scendendo ad una fermata prima (se usi l’autobus) o rinunciando alla macchina per tratti di strada all’interno della città: in questo modo brucerai più calorie e accelererai il metabolismo.
Tenendo in attività i muscoli eviterai il rischio di perdere tono ed elasticità alla pelle e al corpo. Attenzione, se dopo qualche allenamento noterai un lieve aumento di peso, non spaventarti: stai sviluppando muscoli che pesano di più del grasso.

Apprezza il tuo corpo

Non inseguire modelli irraggiungibili ma ama il tuo corpo con tutti i suoi difetti.
Non è importante l’aspetto altrui, ciò che importa è che tu segua uno stile di vita equilibrato e che ti stia dando degli ottimi risultati.

Pazienta
Non aspettarti di diventare snello/a in pochi giorni. Mangiando in modo equilibrato e facendo regolare attività fisica, i primi risultati si noteranno soltanto dopo tre o quattro settimane. Per darti coraggio pesati ogni settimana alla stessa ora o misurati vita e fianchi.
Se hai raggiunto dei risultati apprezzabili, premiati in qualche modo: per esempio con un vestito nuovo o con un oggetto che ti piaceva da tempo e che volevi acquistare.

Non disperarti dopo una ricaduta

Non disperarti se hai esagerato una sera o se, a causa dello stress, hai trascorso una settimana “più calorica”.
Risulta essere normale sgarrare ogni tanto.
Non fermarti a pensarci ma riprendi la tua dieta al più presto possibile.

Alla larga da pillole dimagranti o da lassativi

Non farti sedurre da prodotti dimagranti, pillole o da lassativi; il metabolismo potrebbe esserne disturbato.