Come Rifornirsi al Distributore Automatico

Spesso, può capitare che, con i rifornimenti di carburante ormai chiusi, ci capita che il nostro serbatoio sia quasi esaurito. Come fare quindi per potersi rifornire? In pochi semplici passi, spiegheremo come potersi rifornire anche fuori degli orari di apertura.

Prima di tutto, occorre fare delle semplici operazioni. Con la nostra autovettura ci accostiamo alla colonnina della benzina. Spegniamo il motore e apriamo il vano che contiene il tappo della benzina. Svitiamo il tappo, o girandolo semplicemente in senso orario, o servendoci dell’ausilio di una chiave, qualora lo stesso possieda una chiusura.

Una volta aperto il tappo della benzina, ci avviciniamo alla colonnina del Self-Service. Inseriamo la nostra banconota, con taglio da 5 Euro in su. Una volta che la colonnina ha effettivamente preso i nostri soldi, dobbiamo digitare con un apposito tasto, il numero corrispondente alla colonnina del nostro erogatore. Il numero è solitamente indicato con un adesivo, stampato sulla colonnina stessa del carburante.

Bene, una volta effettuate queste operazioni, non ci resta che prelevare l’erogatore corrispondente al tipo di carburante da cui dobbiamo rifornirci ed inserirlo all’interno dell’imbocco del nostro serbatoio. Inserito l’erogatore, provvediamo a schiacciare la levetta che si trova nella parte inferiore; schiacceremo fin tanto che, non ci siamo riforniti di tutto il carburante per cui abbiamo pagato.

Riponiamo ad esso l’erogatore presso la sua sede naturale, riprenderemo il tappo del nostro serbatoio, lo avviteremo in senso antiorario e provvederemo a chiudere contestualmente anche lo sportellino. A questo punto, non ci resta che risalire nella nostra vettura e ripartire. Il rifornimento è avvenuto con successo.

LEAVE A COMMENT