Come Preparare Cannelloni con Cavolfiore

In questa guida vi spiegherò come preparare la ricetta cannelloni con cavolfiore. Con questa pasta ripiena potrete servire fette sottili di speck cosparse di misticanza da condire con olio extravergine d’oliva e pepe. Segui la guida passo per passo.

Occorrente
Ingredienti per 4 porzioni e 4 per congelazione: 500 g di pasta fresca verde per lasagne, 1 piccolo cavolfiore bianco, 1 piccolo cavolfiore verde, 120 g di burro, 140 g di farina bianca, 1,5 l di latte, 100 g di pecorino grattugiato, 1 grattata di noce moscata, 1 ciuffo di prezzemolo, sale e pepe.
Per completare 4 porzioni: 40 g di gherigli di noce tritati
Strumenti utili: mixer, 2 pirofile d’alluminio
Modalità cottura: Al vapore e forno tradizionale

Dividete i covolfiori a cimette e cuocetele al vapore per 10 minuti con una vaporiera. Se non si dispone dell’elettrodomestico è possibile vedere questo sito sulla vaporiera. Tenete da parte qualche cimetta verde per il decoro e frullate il resto nel mixer. Cuocete poca pasta alla volta per 2-3 minuti in acqua in ebollizione salata; scolate le sfoglie e stendetele ad asciugare su un telo di lino senza sovrapporle.
Scogliete il burro in una casseruola, aggiungete la farina e lasciatela tostare, mescolando in continuazione, fino a quando diventerà color nocciola.

Versate il latte freddo a filo e cuocete la besciamella per 5-6 minuti su fiamma bassa. Aggiungete una presa di sale, metà del pecorino, la noce moscata e 2 cucchiai di prezzemolo tritato. Versate metà della besciamella in una ciotola, pepate e incorporatevi il cavolfiore frullato.
Suddividete la salsa di cavolfiore sulle sfoglie di pasta e arrotolatele. Versate un sottile strato di besciamella sul fondo delle 2 pirofile, adagiate i cannelloni e copriteli con la salsa rimasta.

Spolverizzate con il restante pecorino e cuocete in forno caldo a 200°C per circa 20 minuti. Servite 4 porzioni, guarnendole con le cimette tenute da parte e con le noci.
Congelate i restanti cannelloni: lasciateli raffreddare, sigillate il recipiente e conservate in freezer fino a 2 mesi. All’occorrenza, tenete la pirofila a temperatura ambiente per circa 1 ora, poi passate in forno caldo a 200 gradi e cuocete per circa 30 minuti.