Come Marinare il Pesce

Il pesce è un alimento che fa molto bene alla nostra salute e che viene molto spesso utilizzato come ingrediente principe di cene eleganti. Ma come fare per prepararlo al meglio e per esaltare il suo gusto delicato ed avvolgente?

Se volete preparare qualcosa di davvero sfizioso, la cosa migliore sarebbe quella di preparare una deliziosa e fresca salsa di accompagnamento. Vediamo come marinare il pesce crudo.

Per iniziare, è indispensabile preparare la salsa di accompagnamento: all’interno di una ciotolina versate il succo di due limoni e il prezzemolo tritato finemente. Se vi piace, inoltre, potete anche aggiungere un paio di cucchiai di aceto di vino bianco ed una spolverata di pepe. Ultimate con mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva ed emulsionate bene fino a formare una salsa omogenea. Riponete il tutto in frigo e mettete a riposare per qualche ora.

Passate poi alla pulizia del pesce: qui bisogna fare una differenza in base alla tipologia di pesce. Se si tratta di orate, trote, spigole, salmone o alici, sfilettateli e dividete ogni parte in filetti sottili. Se si dovesse trattare di calamari o seppie, invece, tagliateli a striscioline. I molluschi, infine, dovranno essere prima cotti in padella finché non si saranno aperti.

Quando il pesce sarà pronto, disponetela sopra ad un piatto da portata in modo che sia ben steso e che non si sovrapponga. Ricoprite poi il tutto con la marinatura precedentemente preparata in modo da evitare che rimangano delle parti scoperte. Mantenete a riposo in questo modo per almeno tre ore prima di gustare.