Come Fare un Sapone Neutro in Casa

Una volta nei tempi non troppo antichi tutti avevano l’abitudine di produrre il sapone che occorreva per l’igiene personale in casa, poi con il passare del tempo e la nostra mancanza di volontà questa tradizione si è persa. Perchè non rispolverarla in questi periodi di crisi per risparmiare un po’ ed avere un prodotto genuino.

Occorrente
2 cucchiai di legno
Un frullatore ad immersione
Una bilancia di precisione
Una caraffa
Una pentola in acciaio
Degli stampi per il nostro sapone
Un termometro ad alta temperatura
2 chili di Olio di semi
156 grammi di soda caustica
600 grammi d’acqua
Guanti il lattice
Mascherina
Occhiali protettivi

Vediamo adesso come procedere per la realizzazione del nostro sapone. Ci sono due metodi per realizzare il sapone in casa quello a caldo e quello a freddo. Noi in questa guida ci occuperemo del solo metodo a freddo. Indossiamo un paio di guanti in lattice la mascherina e degli occhialini protettivi e pesiamo la soda caustica che ricordo deve essere 256 grammi esatti.

Dopod si dovrà pesare l’acqua che ricordo dovrà essere 600 grammi esatti. Nel frattempo prepariamo l’olio; versate 2 chili esatti di olio nella pentola e mettetela a riscaldare sul fuoco con il calore a minimo l’olio non deve scaldarsi troppo deve raggiungere la temperatura di 45 gradi. Mentre l’olio sta andando sul fuoco si preparerà la soda caustica, vediamo come.

Prendiamo la caraffa di acqua ed aggiungeremo pian piano la soda caustica mescolando ben bene mentre verseremo la soda nell’acqua la temperatura salirà esponenzialmente. Quindi fate attenzione una volta finito riponiamola in un angolo e lasciamola raffreddare fino a quando si raggiungerà la temperatura di 45 gradi uguale a quella a cui abbiamo portato l’olio.

Togliamo l’olio dal fuoco quando avremo entrambi i composti alla stessa temperatura si provvederà a versare la soda pian piano nella pentola dell’olio girandolo sempre con il cucchiaio di legno. Quando sarà tutto versato si può prendere il frullatore ad immersione ed inizieremo a frullarlo. Man mano che si frulla il nostro liquido cambierà colore e densità quando questo accade si può porre il sapone negli stampini. Una volta riempiti tutti gli stampini copriteli con una coperta e lasciateli così per 36 ore. Una volta passato questo tempo andrà tolto dagli stampini e lasciato ad essiccare per 6 settimane. Passato questo tempo il sapone sarà pronto all’uso.

LEAVE A COMMENT